DONAZIONE E LASCITO TESTAMENTARIO: DIFFERENZE

DONAZIONE E LASCITO TESTAMENTARIO: DIFFERENZE

'DONAZIONE E LASCITO TESTAMENTARIO: DIFFERENZE'

Qualora si decida di donare parte del proprio patrimonio ad altri soggetti od organizzazioni occorre informarsi bene sulle giuste procedure da seguire. Molti sono soliti confondere la donazione con il lascito testamentario, due procedure fra cui intercorrono delle differenze, seppur lievi. La donazione è il contratto con cui, per spirito di liberalità, una parte arricchisce l'altra, disponendo a favore di quest’ultima di un suo diritto o assumendo verso la stessa un'obbligazione. Il lascito testamentario è, invece, una manifestazione di liberalità espressa con il testamento con cui taluno dispone una donazione, in favore di terzi, di beni e/o valori di un certo rilievo. Si parla di donazione se si è mossi dal desidero di devolvere i propri beni o parte di essi quando si è ancora in vita, mentre si parla di lascito testamentario quando si vuole devolvere gli stessi post mortem. Dunque, ciò che differenzia la donazione dal lascito testamentario è il momento in cui i beni che si devolvono ad un’altra persona o ad un’organizzazione potranno effettivamente essere ricevuti dal destinatario. Sia nel caso della donazione che del lascito testamentario bisogna rispettare la cosiddetta quota di legittima: il patrimonio ereditario è costituito da una quota usufruibile da chiunque sia il destinatario e da una quota che spetta legalmente agli eredi (coniuge, figli, ecc.). Se la quota di legittima non dovesse essere stata raggiunta, gli eredi potranno procedere per vie legali e tornare in possesso dei beni devoluti ad altri fino al raggiungimento della quota stessa. La donazione ed il lascito testamentario sono soggetti a tassazione. Essa varia a seconda del grado di parentela; in ogni caso, sia le franchigie che le aliquote risultano identiche per il lascito testamentario e per la donazione. Tuttavia, sono previsti dei benefici fiscali per coloro che decideranno di devolvere parte dei propri beni alle organizzazioni senza scopo di lucro. Inoltre, per effettuare una donazione sono previste delle spese notarili, mentre il testamento olografo, redatto e sottoscritto di pugno dal testatore, è gratuito.

AVV. GIUSEPPINA MARIA ROSARIA SGRO'

Crediti Formativi

Hai bisogno di completare la tua Formazione Professionale?
Acquisisci CFP con i pacchetti in promozione con corsi a scelta di
Formazione Professionista

Ultimi Articoli Correlati