Lo studio olandese OMA per il centro commerciale coreano Galleria

Lo studio olandese OMA per il centro commerciale coreano Galleria

'Lo studio olandese OMA per il centro commerciale coreano Galleria'

Un simbolo della lenta ripresa di uno dei primi Paesi colpiti della pandemia di Covid 19

Appare come un minerale roccioso che emerge dal terreno il nuovo Department Store Galleria, l’ultimo progetto firmato dallo studio olandese OMA e sesta filiale del più grande franchising di grandi magazzini in Corea. Il nuovo landmark della Corea del Sud è stato inaugurato lo scorso 25 marzo a Gwanggyo, cittadina a sud di Seoul, centro giovane aperto al nuovo sviluppo urbano della città. Il progetto rappresenta oggi un simbolo di speranza e di ripresa per la Corea, uno dei primi paesi trovatosi a fronteggiare lo stato di emergenza causato dall’epidemia da Coronavirus.

Con una superficie per piano di circa 74.000 mq, Galleria rappresenta un punto gravitazionale nella vita pubblica della città. Circondato da torri residenziali, lo shopping centre, con il suo aspetto roccioso, crea un incrocio tra natura e spazio urbano. Il volume cubico scolpito è sagomato al piano terra nei due angoli per creare l’ingresso al parcheggio e l’ingresso ai clienti. Sono presenti inoltre delle aperture per gli ingressi ai vari negozi che simulano una strada porticata.
L’edificio si sviluppa per dieci piani e al suo interno include, oltre agli spazi di vendita, un centro culturale, un giardino pensile, strutture per il tempo libero e spazi per performance, distribuiti lungo la “public route”. Il percorso taglia la facciata principale e corre tutto intorno all’edificio come un tunnel di vetro iridescente contrastando l’opacità del prospetto. "Attraverso il vetro, le attività commerciali e culturali all'interno vengono rivelate ai passanti della città, mentre i visitatori all'interno acquisiscono nuovi punti panoramici per sperimentare Gwanggyo. Formato con una sequenza di terrazze a cascata, il circuito pubblico offre spazi per mostre ed esibizioni.", spiega Rem Koolhaas di OMA.

Con un circuito pubblico deliberatamente progettato per l’offerta culturale,” afferma Chris van Duijn, partner di OMA e responsabile del progetto “la Galleria di Gwanggyo è un luogo dove i visitatori si confrontano con l’architettura e la cultura mentre fanno acquisti. Il luogo offre un’esperienza di vendita unica, che si fonde con piacevoli sorprese dopo ogni visita”. "Un luogo in cui vendita al dettaglio e cultura, città e natura si scontrano, la Galleria di Gwanggyo offre una fuga dalla prevedibilità dello shopping".

Crediti Formativi

Hai bisogno di completare la tua Formazione Professionale?
Acquisisci CFP con i pacchetti in promozione con corsi a scelta di
Formazione Professionista
Pacchetti a partire da 40 CFP per architetti
da 79.00 €

Pacchetti a partire da 8 CFP per ingegneri
da 89.00 €