E’ stata approvata la Circolare esplicativa delle NTC 2018.

E’ stata approvata la Circolare esplicativa delle NTC 2018.

'E’ stata approvata la Circolare esplicativa delle NTC 2018.'

L’Assemblea del Consiglio Superiore dei LLPP ha approvato il testo della Circolare Esplicativa con le Istruzioni alle Norme Tecniche per le Costruzioni delegando il Consiglio Superiore di fare ulteriori piccole modifiche. Il testo della Circolare non è stato approvato all’unanimità, si evidenzia il solo voto contrario dei Geologi. Adesso si dovrà attendere la pubblicazione del relativo Decreto, che avverrà presumibilmente nel mese di Settembre.

La Circolare esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 è stata approvata venerdì 27 luglio, ne ha dato notizia il Consiglio Superiore dei LLPP, che annuncia comunque possibili revisioni o perfezionamenti. Il documento approvato arriva dopo sei mesi dall’uscita delle nuove NTC 2018, in largo anticipo rispetto alle aspettative e alle consuetudini in materia. Ricordiamo che il decreto del Ministero delle Infrastrutture di pubblicazione delle NTC 2018 è stato firmato il 17 gennaio 2018 e che le Norme Tecniche sono entrate in vigore 30 giorni dopo, il 22 marzo 2018. Per le vecchie NTC, la Circolare esplicativa fu pubblicata più di un anno dopo l’entrata in vigore delle norme tecniche.

IL Presidente del Consiglio Superiore dei LLPP, l’ing, Massimo Sessa, commenta: “Per la prima volta la Circolare riportante le Istruzioni di applicazione delle Norme Tecniche viene approvata a distanza di pochissimi mesi dalla pubblicazione delle norme. Si tratta di un risultato che siamo riusciti ad ottenere grazie ad un attento sforzo di tutta la struttura che ho l'onore di presiedere, e il supporto di alcuni dei maggiori esperti internazionali del mondo accademico e professionale nel nostro Paese, che con il nostro coordinamento hanno messo a disposizione del Consiglio Superiore le loro conoscenze ed esperienze. Il Consiglio Superiore dei lavori pubblici dimostra ancora una volta la sua capacità di svolgere un servizio per il Paese mettendo a disposizione di ogni cittadino, di ogni tecnico, delle istituzioni, un supporto normativo che è già considerato a livello internazionale un riferimento per l'evoluzione tecnica, in particolare in ambito sismico.

Sull'argomento circolare il Vicepresidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Rino La Mendola, che ha seguito le varie fasi della redazione della stessa circolare, quale componente dello stesso Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ha dichiarato: “Il giudizio complessivo, sul lavoro svolto dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ed in particolare dalla Commissione incaricata, è certamente positivo. I professionisti da oggi potranno fruire di uno strumento valido per applicare correttamente le NTC 2018. Infatti, la circolare offre un supporto operativo importante agli addetti ai lavori, impegnati nella progettazione e nella realizzazione di nuove strutture e soprattutto negli interventi sulle costruzioni esistenti. Il testo approvato ieri riserva parecchia attenzione all’affidabilità dei materiali ed alla manutenzione programmata della struttura, durante la sua vita presunta, descrivendo dettagliatamente gli adempimenti in capo alla direzione dei lavori". Mentre in riferimento ai contenuti del capitolo 8 sulle Costruzioni esistenti La Mendola ha affermato che:"La circolare costituisce un supporto importante per l’applicazione del capitolo 8, che introduce una serie di novità per gli interventi su costruzioni esistenti. Per fare un esempio, con le vecchie norme tecniche era consentito il consolidamento strutturale di una costruzione a prescindere dalla percentuale di miglioramento apportata. Con le NTC 2018, invece, gli interventi di miglioramento sismico che riguardino costruzioni di classe III ad uso scolastico e di classe IV, dovranno essere finalizzati al raggiungimento di una percentuale non inferiore al 60% delle prestazioni strutturali prescritte per le nuove costruzioni, mentre gli interventi su costruzioni esistenti di II e III classe (tranne che per le scuole), dovranno raggiungere un miglioramento almeno pari al 10% delle prestazioni suddette. La circolare indica puntualmente le attività da porre in essere nel caso in cui l’esito delle verifiche non raggiungano i valori sopra richiamati”.

Ricordiamo che la Circolare, legalmente, non ha valore di cogenza generale, ma dal punto di vista tecnico è il riferimento interpretativo certamente più autorevole: assume quindi il ruolo di una regola Tecnica ed è, in assoluto, riconosciuta per importanza al fine della corretta applicazione delle NTC.

Hai bisogno di completare la tua Formazione Professionale?
Acquisisci CFP con i pacchetti in promozione con corsi a scelta di
Formazione Professionista
Pacchetti a partire da 10 CFP per architetti
da 59.57 €

Pacchetti a partire da 4 CFP per geometri
da 26.69 €

Pacchetti a partire da 8 CFP per ingegneri
da 59.50 €